el6ato y el7opo

Il Blog Peggio Frequentato della Rete

LA MADONNA PIANGE SPERMA

L´intento era quello di combattere il degrado. Ma la rassegna estiva del Comune di Bologna è stata travolta da un titolo che ha fatto infuriare tutti diventando un caso nazionale. «La Madonna piange sperma», questa la frase-scandalo. Trentacinque opere in mostra di giovani artisti alternativi. Appuntamento in calendario il 29 giugno nella sede di un quartiere e cancellato in tutta fretta.

(Sandro Bondi – Foto U.Pizzi)


Aveva patrocinio e sostegno del ministero delle Politiche giovanili, della Regione e dello stesso Comune. Uno scivolone da cui tutti nel centrosinistra ora prendono le distanze. Ma la Curia si sente offesa, «è una abominevole bestemmia», al punto che il cardinale Carlo Caffarra chiamerà oggi i fedeli a raccolta nel santuario di San Luca per una messa di riparazione. Una preghiera che la Chiesa invoca quando si sente oltraggiata nel profondo.
«Si usa così in caso di atti gravi – spiega il vicario generale della Curia monsignor Ernesto Vecchi – e stavolta il cardinale ha giudicato l´accaduto molto grave». Alla cerimonia religiosa ci sarà anche il bolognese Pier Ferdinando Casini dell´Udc. Non bastano le scuse pro forma degli organizzatori che avevano promosso su internet lo show blasfemo, né la marcia indietro del sindaco Sergio Cofferati: «Lo spettacolo è stato soppresso, quel titolo è di una volgarità inaccettabile».

La Cdl ha attaccato su tutti i fronti l´amministrazione comunale. Forza Italia è andata dritta in Procura denunciando «la violazione del sentimento religioso». E il coordinatore di Fi Sandro Bondi chiede al sindaco di più: «Le scuse pubbliche per aver mortificato e umiliato una città rispettosa come Bologna».

(Franco Grillini – Foto U.Pizzi)


Francesco Storace di An parla di «figuraccia del governo» e persino il leader di Arcigay, il deputato diessino Franco Grillini, considera quel titolo «un errore». Dopo lo stop del sindaco e dopo una mattinata di imbarazzo generale nell´Unione è arrivato alla fine il ritiro del patrocinio da parte del ministro Giovanna Melandri.
Non è la prima volta che Comune e Curia a Bologna rischiano la rottura diplomatica. «E´ una escalation, dobbiamo tornare a una città dove ci sia il rispetto dei simboli religiosi» dice monsignor Vecchi. L´anno scorso l´Avvenire attaccò la giunta per il festival delle identità sessuali Gender Bender perché «con soldi pubblici finanzia pornostar mascherate da artisti».

A Natale a palazzo comunale venne allestito un presepe dello scultore Wolfango Peretti Poggi in cui figurava la statuina di Moana Pozzi nuda. Altre polemiche. Poi un mese fa la “contestazione laica” di Verdi e Prc durante la processione della Madonna di San Luca e qualche giorno dopo il sit in contro l´omofobia davanti alla cattedrale con i fedeli insultati all´uscita della messa. «Una gazzarra incivile» tuonò l´arcivescovo.

(Giovanna Melandri – Foto U.Pizzi)


Gli organizzatori di “La Madonna piange sperma” se la prendono con la Curia che dovrebbe occuparsi «delle donne violentate e dei gay picchiati, lasciando in pace gli artisti». Ma l´assessore alla Cultura Angelo Guglielmi li gela: «Non hanno giustificazioni, hanno fatto una cosa profondamente idiota».

THANX DAGOSPIA

giugno 19, 2007 - Posted by | bestemmie, Bukkake, irreligione, Politica

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: