el6ato y el7opo

Il Blog Peggio Frequentato della Rete

Erri Potterghei e la maschera di tristezza

Erri Potterghei era in gita con la sua classe, ma un hobbit di colore aveva attraversato la strada e l’autista stregone si rifiutava di andare avanti, l’unica era trovare l’hobbit e accopparlo.
“Non ce la faremo mai, è troppo lontano” disse la maestra, in effetti erano fermi da ormai tre ore.
Nel pulmino fatato l’odore di sudore magico cominciava a farsi strada nelle sensibili narici dei ragazzi.
Feromione puzzava come un oloturia.
Erri non ci badava, quella gita al castello delle puttane la aspettava da due trimestri.
D’un tratto ebbe un sussulto, si guardò intorno agitandosi, ma non c’era nulla.
La classe capì che qualcosa non andava
Lo sconforto si impadronì di lui, e si rese conto che il viaggio avrebbe preso una brutta piega.
Il panino con la frittata di ratti, come aveva potuto scordarselo?
La sua faccia era una maschera di tristezza.
Il pulmino ripartì con una grattata di coglioni collettiva.”

giugno 4, 2007 - Posted by | Erri Potterghei

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: